Home -> #estatealfresco -> Il Ponte di Oresund: un collegamento veloce e suggestivo tra Danimarca e Svezia

Il Ponte di Oresund: un collegamento veloce e suggestivo tra Danimarca e Svezia

Il Ponte di Oresund è stato uno dei primi motivi, insieme alla Strada Atlantica, a spingerci verso l’On the road tra Danimarca, Svezia e Norvegia. Ci sembrava futuristica ed effettivamente molto suggestiva, l’idea di un ponte che collega due nazioni così come l’idea di varcarne i confini percorrendo questo collegamento in macchina.

Ponte di Oresund: informazioni

Si tratta di un collegamento stradale e ferroviario di circa 16 km che unisce la città svedese di Malmo alla capitale danese Copenaghen e taglia lo stretto di Oresund (da cui prende il nome). Inaugurato nel 2000 è formato da una parte scoperta e da un tunnel sottomarino lungo circa 4 km.   Nel punto in cui la strada affonda nel mare è stata creata una piccola isoletta artificiale: la vista dall’alto della struttura ha un qualcosa di magico e di suggestivo, sembra quasi che la strada si perda nel nulla e venga inghiottita dal mare, insieme alle auto e ai treni che la percorrono quotidianamente.

Foto fonte wikipedia

Il ponte è ben visibile sia da Malmo che da Copenaghen e, in alcuni tratti, è “circondato” da pale eoliche che fuoriescono dall’acqua, come se fossero alberi coltivati in mezzo al mare.

Una delle particolarità di questo ponte è che è stato costruito quasi interamente fuori dall’acqua e sistemato al suo posto mediante l’uso di gru, appositamente modificate.

Per ulteriori informazioni sulla sua costruzione vi consiglio di consultare il seguente sito:
https://it.wikipedia.org/wiki/Ponte_di_Oresund

Per attraversare il ponte è necessario il pagamento di un pedaggio che varia a seconda del mezzo utilizzato (noi abbiamo pagato circa 45 € ==> ecco tutte le informazioni per organizzare un viaggio in Scandinavia ed i consigli utili su come risparmiare più possibile).

Ponte di Oresund: curiosità!

Sapete che sul ponte di Oresund si basa una bellissima serie danese-svedese? Si chiama Bron (in svedese) e Broen (in danese), il ponte.  Io non ne ero a conoscenza fino a quando non me ne ha parlato, in modo entusiastico, la mia amica Elena – Giorni Rubati. La serie, rifatta poi anche in America, con il nome The Bridge, ed in Inghlterra (The Tunnel) ha come tema di sottofondo la diversità tra le due nazioni.

Ponte di Oresund: la nostra esperienza

Le sensazioni provate non ci hanno deluso. So che può sembrare banale, eppure vi assicuro che se non fosse stato per il costo, avremmo ripercorso il Ponte di Oresund almeno un paio di volte in entrambe le direzioni. Invece ci siamo dovuti accontentare di una sola volta, da Malmo a Copenaghen, che ci ha comunque riempito di soddisfazione.

https://www.mondovagandosenzameta.it/estatealfresco-giorno-13/

Non so se qualche foto scattata da Malmo e altre “rubate” direttamente dalla macchina in movimento possa rendere bene l’idea di cosa è questo ponte. Come sempre, vi invito a provare questa esperienza in prima persona sperando, nel frattempo, di essere riuscita a trasmettervi le mie emozioni!

Buona strada!

Forse ti interessa leggere anche:

50 Foto per amare la Scandinavia

Scandinavia low budget

Diario di viaggio di due settimane in Scandinavia

Seguimi

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Ti potrebbe interessare anche

Visitare Stoccolma: i consigli di #inviaggiocoiblogger

Stoccolma è una delle mete che sogno da anni, avrei voluta anche inserirla nel nostro viaggio in Scandinavia, ma per motivi logistici non siamo riusciti ...

Svezia on the road: da Stoccolma a Capo Nord

La Svezia è un Paese incantato, che conserva tutto il fascino dei paesaggi scandinavi. Si tratta del quarto Stato più esteso d’Europa, nel cui territorio si incontrano foreste ...