Home -> diari di viaggio -> Svezia on the road: da Stoccolma a Capo Nord

Svezia on the road: da Stoccolma a Capo Nord

La Svezia è un Paese incantato, che conserva tutto il fascino dei paesaggi scandinavi. Si tratta del quarto Stato più esteso d’Europa, nel cui territorio si incontrano foreste incontaminate, monti innevati che la separano dall’altrettanto affascinante Norvegia, pianure ricche di laghi e arcipelaghi di isole. Per visitare le più belle attrazioni, un viaggio on the road è sempre consigliato. Ecco perché, in questo articolo, si propone uno degli itinerari più suggestivi: da Stoccolma a Capo Nord.

Svezia on the road

I voli dall’Italia, l’autonoleggio e la polizza viaggio

La prima cosa da fare quando si organizza il proprio viaggio in Svezia, è trovare un volo dall’Italia, possibilmente a buon prezzo. L’aeroporto di Stoccolma-Skavsta è collegato ai principali aeroporti italiani con voli diretti o con voli che prevedono massimo uno o due scali. Fra le compagnie aeree attive in Svezia, figura la low cost Ryanair, che da Milano e Roma propone voli a/r a partire da 33 euro.
Secondo poi, bisogna trovare un’auto a noleggio. Confrontando le tariffe su Hertz Noleggio Auto Svezia ad esempio, si possono prenotare vetture a meno di 50 euro al giorno con chilometri illimitati inclusi. Prima di partire inoltre, è essenziale munirsi di assicurazione viaggio per tutelarsi contro ogni imprevisto, specie contro l’eventuale annullamento.
Puoi proteggerti con una polizza annullamento viaggio su siti come Traveleasy.it, portale in grado di calcolare preventivi gratuiti per polizza “solo annullamento” o “All Inclusive”, completa di annullamento, tutela bagaglio e polizza sanitaria.

Itinerario in Svezia: le tappe più belle

L’itinerario per un viaggio on the road in Svezia, va preparato nel dettaglio prima di atterrare a Stoccolma. Si può prendere spunto dal sito ufficiale del turismo svedese Visitsweden.it, oppure, mappa e taccuino alla mano, annotare le tappe indicate di seguito.
Arrivati a Stoccolma, capitale in cui si respira tutta la magica atmosfera svedese, vale la pena visitare la Città Vecchia e la Cattedrale Storkyrkan; il meraviglioso Parco di Kungsträdgården e le isole di lsödermalm e di Djurgården.
In base al tempo a disposizione, si può scegliere di soggiornare 2 o 3 notti per partire poi alla volta della provincia storica del Dalsland, dove vivere un’esperienza nella natura selvaggia. Qui, fra laghi e valli incantate, si può noleggiare una canoa e ammirare con i propri occhi i paesaggi più belli del Paese.
In più, ci si può fermare a dormire in un bellissimo lodge in legno (abitazione tipica) circondati da aria pura e scorci mozzafiato. Per scegliere l’alloggio ideale, basta dare un’occhiata al sito Bootshaus.se, che propone una vasta gamma di sistemazioni confortevoli nelle location più belle del Dalsland.

Altra tappa immancabile è sicuramente Gøteborg, situata alla foce di un fiume sulla costa occidentale della Svezia. Gøteborg è famosa per i canali in stile olandese e per l’essere una città vivace, il cui cuore pulsante è rappresentato dalla strada principale, costellata di negozi, caffè e ristoranti caratteristici.

Prima di mettersi in viaggio verso la Norvegia, è consigliabile fare tappa a Kiruna, centro più popolato della Lapponia noto per le sue miniere di ferro e per la presenza di diversi parchi naturali.

Alla volta della Norvegia, direzione Capo Nord

Dopo un breve soggiorno a Oslo, città moderna e vivace in cui visitare il Museo delle Navi Vichinghe, ci si può dirigere direttamente a Bergen, grazioso borgo in cui assaggiare dell’ottimo salmone locale. Visitare le isole Lofoten o le Vesteralen, templi della natura in cui fermarsi a dormire una notte in rorbu (abitazione tipica dei pescatori ) è d’obbligo.


Immancabile è la visita ai Fiordi norvegesi, le maestose valli glaciali diventate Patrimonio dell’Umanità Unesco. Per visitarli, basta lasciare l’auto a Hurtigruten e salpare sul battello che effettua la tratta Bergen-Kirkenes: senza dubbio la più affascinante. Al rientro dalla crociera, non resta che mettersi in viaggio verso Capo Nord.

svezia on rhe road
Nessun problema per raggiungerlo in auto, perché lungo il tragitto si incontrano numerosi centri abitati e stazioni di rifornimento per la benzina. Qui, si potranno fare esperienze uniche e indimenticabili, come un tour con i cani da slitta (o in motoslitta) e ammirare il sole che non tramonta mai da maggio a luglio.

Post scritto con collaborazione con TravelEasy
Seguimi

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Ti potrebbe interessare anche

Incisioni Rupestri di Tanum

Le incisioni rupestri di Tanum in Svezia

Sapete che sono una appassionata di Patrimoni Unesco e che ogni volta che scelgo una destinazione cerco sempre di capire se riesco ad abbinarci la ...

#EstateAlFresco: giorno 13

#EstateAlFresco: giorno 13

La colazione continentale del Radisson Hotel di Malmo ci da la giusta carica per una splendida giornata di sole da trascorrere a spasso nella città. ...

Privacy Preference Center

    Tecnici

    _wpss_p_, _wpss_h_, JCS_INENTIM, JCS_INENREF

    Analisi

    _gat, _gid, _ga, __unam

    Marketing

    pxcelPage_c010
    __stid