Home -> diari di viaggio -> Patrimoni Unesco a Malta: quali sono e come visitarli

Patrimoni Unesco a Malta: quali sono e come visitarli

Quando abbiamo scelto di visitare Malta, non durante la stagione balneare, ero un po’ incerta su quanto tempo trascorrere sulle diverse isole e su cosa ci fosse di veramente interessante da visitare. Il più delle volte, infatti, si sente parlare di Malta in associazione al bel mare dell’isola di Comino (sopratutto, ma non solo) e ad un genere di vacanza che non era la nostra esigenza. Il mare, in effetti, è davvero splendido, ma Malta è molto di più. Vista la nostra passione per i beni patrimonio dell’umanità, la prima ricerca è stata quella dedicata ai Patrimoni Unesco a Malta. La risposta mi ha positivamente sorpreso. A Malta esistono 9 differenti siti Patrimonio dell’Umanità, raggruppati in 3 categorie! Come non partire?

Patrimoni Unesco a Malta

Ovviamente la nostra visita non poteva non includerli tutti (o quasi – poi vi spiegherò)! Per visitarli con maggiore comodità, dato che sono dislocati in diversi punti dell’isola di Malta e di Gozo, vi consiglio di noleggiare l’auto, se la guida al contrario non vi scoraggia. Noi l’abbiamo fatto ed in effetti la libertà di movimento rende tutto più semplice. In alternativa, l’isola è percorsa da diversi autobus ma sinceramente non avendoli mai presi non posso darvi maggiori informazioni, se non rimandandovi ai siti ufficiali delle diverse attrazioni.
Non vi annoierò sulla storia di ogni luogo, piuttosto preferisco darvi informazioni utili per la loro visita, qualche mia personale impressione e, come sempre, lasciar parlare le foto!

La Valletta

La Valletta è la capitale di Malta e merita sicuramente un approfondimento a sè.  La sua storia, la costruzione e lo sviluppo che ha avuto nel corso degli anni è legato in maniera indissolubile all’Ordine Militare dei Cavalieri di Malta, che l’hanno resta una delle aree storiche più ricche del mondo. Basti pensare che in una zona piuttosto limitata (il centro storico è interamente percorribile a piedi in poco tempo) sono presenti oltre 300 monumenti. E’ stata inserita tra i beni Patrimoni dell’Umanità dal 1980.

https://whc.unesco.org/en/list/131

I Templi Megalitici di Malta e Gozo

Rientrati nei beni Patrimoni Unesco tra il 1980 ed il 1992, esistono 7 differenti Templi Megalitici, di epoche diverse e con sviluppi scorrelati tra loro.  In alcuni casi i resti sono talmente tanto evidenti che è possibile immaginare la vita sull’arcipelago nell’epoca del Bronzo (molto prima della costruzione delle Piramidi di Giza!), mentre in altri casi la visita, almeno per me che non sono una appassionata di archeologia, può risultare deludente.

https://whc.unesco.org/en/list/132

Templi megalitici dell’Isola di Malta

Inizierò col dirvi che i primi templi che abbiamo visitato, perché vicini al nostro alloggio, sono stati i complessi di Ta’ Hagrat e Skorba, che sono sicuramente quelli di minor importanza (almeno per chi come me è ignorante in materia). Si visitano con un unico biglietto e sinceramente non mi hanno colpito particolarmente, nonostante mi renda conto che la loro importanza storica resta comunque immensa.

Infomazioni utili
SKORBA: St. Anne Square, Żebbiegħ, Mġarr MGR 2210
+356 21 580 590
https://heritagemalta.org/skorba/

TA HAGRAT: St. Peter Street, Mġarr MGR 1541
+356 21 586 264
https://heritagemalta.org/ta-hagrat/
Tutti i giorni (tranne alcune festività) dalle 9:00 alle 17:00 (ultimo ingresso alle 16:30).
Biglietti
Intero: 3,5 €
Ridotto: 2,5 – 3 €

Il Tempio di Tarxien è un complesso di quattro strutture megalitiche realizzate tra il 3600 e il 1500 a.C, visitabili grazie ad una comoda passarella sopraelevata. Molto ben strutturata la visita, il sito è ricco di reperti ben conservati.


Infomazioni utili
Neolithic Temples Street, Tarxien TXN 1063
+356 21 695 578
https://heritagemalta.org/tarxien-temples/
Orari di Apertura
Tutti i giorni (tranne alcune festività) dalle 9:00 alle 17:00 (ultimo ingresso alle 16:30).
Biglietti
Intero: 6 €
Ridotto: 3 – 4,5 €

I Templi di Hagar Qim e Mnajadra sono in assoluto quelli che mi sono piaciuti di più, prima di tutto per la loro posizione quasi a picco sul mare. I due Templi, seppure distinti, sono molto vicini e collegati tra di loro (si visitano con un solo biglietto) mediante un breve sentiero panoramico davvero affascinante, che al ritorno potrete percorrere con una divertente navetta al costo di 1 € (vi risparmierete la salita!).

Infomazioni utili
Triq Ħaġar Qim, Qrendi QRD 2501
+356 21 424 231
https://heritagemalta.org/hagar-qim-temples/
https://heritagemalta.org/mnajdra-temples/
Orari di Apertura
Tutti i giorni (tranne alcune festività) dalle 9:00 alle 18:00 (ultimo ingresso alle 17:30) da Giugno ad Ottobre; Tutti i giorni (tranne alcune festività) dalle 9:00 alle 17:00 (ultimo ingresso alle 16:30) il resto dell’anno.
Biglietti
Intero: 10 €
Ridotto: 5,5 – 7,5 €

Templi Megalitici di Gozo

Sull’isola di Gozo sono stati ritrovati due templi Megalitici, denominati di Ggantija, che sono importanti sopratutto perché includono alcuni tra i più antichi monumenti autoportanti del mondo. Molto interessante il museo introduttivo; nel biglietto è inclusa la visita al vicino mulino a vento.


Infomazioni utili
John Otto Bayer Street, Xagħra, Gozo
+356 21 553 194
https://heritagemalta.org/ggantija-temples/
Orari di Apertura
Tutti i giorni (tranne alcune festività) dalle 9:00 alle 18:00 (ultimo ingresso alle 17:30) da Giugno ad Settembre; Tutti i giorni (tranne alcune festività) dalle 9:00 alle 17:00 (ultimo ingresso alle 16:30) il resto dell’anno.
Biglietti
Intero: 9 €
Ridotto: 5 – 7 €

Ipogeo Hal Salflieni

Si tratta di un complesso scavato nella roccia, con tre livelli sotterranei, considerato uno dei monumenti preistorici più importanti al mondo, iscritto al Patrimonio Unesco dal 1980.
Purtroppo non sono riuscita a visitarlo: si accede all’Ipogeo in numero limitato (come è giusto che sia, per preservare il sito) e la visita va prenotata con largo anticipo (mesi prima). Io, che solitamente organizzo tutto nel dettaglio, in questo caso non ero sicura che saremmo riusciti a partire e quindi ho sorvolato su prenotazioni e visite non annullabili, come nel caso dell’Ipogeo.

https://whc.unesco.org/en/list/130

Infomazioni utili
Burial Street, Paola PLA 1116
+356 21 805 019
https://heritagemalta.org/hal-saflieni-hypogeum/
Orari di Apertura
Tutti i giorni (tranne alcune festività) dalle 9:00 alle 17:00 solo su prenotazione.
Intero: 35 €
Ridotto: 15 – 20 € (ingresso non consentito ai bambini con meno di 5 anni)

Forse ti interessa leggere anche:

  • Dove dormire a Malta con bambini
  • Come organizzare un viaggio a Malta (a breve online)
  • Cosa e dove mangiare a Malta (a breve online)
  • Cosa vedere sull’Isola di Gozo (a breve online)
  • Cosa vedere sull’Isola di Malta (a breve online)
  • La Valletta, splendida capitale di Malta ricca di storia (a breve online)
Seguimi

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Ti potrebbe interessare anche

Dove dormire a Malta con bambini

5 giorni a Malta sono pochi, è impossibile non rendersi conto che ce ne vorrebbero molti di più per visitare davvero questo splendido arcipelago di ...

Visitare Matera

Visitare Matera: i consigli di #inviaggiocoiblogger

Matera, capitale europea della cultura 2019. Quale anno migliore di questo per visitarla? Io ci sono stata diversi anni fa, in un’epoca in cui ancora ...