Home -> bucarest -> Una meta “insolita”: Bucarest – Giardini col vento

Una meta “insolita”: Bucarest – Giardini col vento

Oggi dedichiamo l’intera giornata alla visita dei tanti parchi che si trovano in città. Iniziamo da quello più vicino al nostro hotel, il Parc Carol, con il monumento agli eroi caduti.

Ci dirigiamo poi verso i due parchi più grandi: il Cismigiu e l’Herastrau. Si tratta di distese immense di verde, con viali alberati, laghetti e panchine.
E’ davvero bello passeggiare ed è anche una bella giornata di sole, se non fosse per il vento terribile che ci taglia il viso.


Facciamo una breve sosta allo stadio della Dinamo e un pranzo al volo e riprendiamo anche nel pomeriggio a passeggiare nel verde, fermandoci ogni tanto alle tante panchine che riempiono questi parchi. C’è poca gente in giro, forse per il forte vento.
Trascorriamo così l’intera giornata e ceniamo nuovamente da Caru cu Bere, c’è piaciuto troppo per non riprovarlo.
Dopo cena subito a dormire, domattina ci svegliamo presto per tornare in Italia. Il week end è stato breve ma intenso.


Bucarest è una città totalmente diversa dall’europa occidentale a cui siamo abituati. Una esperienza di cui non siamo entusiasti ma neanche pentiti. Tutto sommato siamo stati bene, e qualcosa di interessante da visitare si trova sempre in ogni angolo del mondo.

 – ritorna all’itinerario con i link alle varie tappe del viaggio-

 

 

Seguimi

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Ti potrebbe interessare anche

Cosa vedere a Beauvais

Cosa vedere a Beauvais in un giorno

Voglio iniziare il mio post su cosa vedere a Beauvais in un giorno con la stessa riflessione che ho pubblicato quella mattina su facebook, quando ...

Cosa vedere a Bucarest, la Parigi dell’Est

Cosa vedere a Bucarest: il racconto di Azzurra ed i suoi suggerimenti per organizzare il viaggio  Ciò che vi colpirà al vostro arrivo nella capitale della ...