Home -> diari di viaggio -> 5 cose da fare a Valencia

5 cose da fare a Valencia

Hola, sono Andrea di Visitare Valencia: un blog che ho dedicato alla città che amo, in cui vivo da circa due anni e con il quale cerco di essere d’aiuto a tutti coloro che vogliono scoprire le sue autentiche bellezze! In questo articolo ti propongo una TOP 5 con le attività irrinunciabili da fare per goderti al meglio il tuo soggiorno valenciano.

5 cose da fare a Valencia

Un tour in bicicletta

Per raggiungere facilmente ogni zona della città, ma soprattutto per godere delle zona verdi, come il Parco del Turìa, il mio consiglio è di noleggiare una bici. Questa soluzione non è solo poco dispendiosa ma ti permetterà di scoprire tutto il fascino della città, abbinando un po’ di sana attività fisica al rispetto dell’ambiente.

Valencia è organizzatissima sotto questo punto di vista: infatti sono numerose le attività dove si può noleggiare una bici e le piste ciclabili attraversano gran parte del tessuto urbano, garantendo sicurezza ai tanti ciclisti.

Per un soggiorno di una settimana, è molto valido il servizio comunale di noleggio di biciclette, meglio noto come Valenbisi. Ottima scelta migliore sia dal punto di vista economico che organizzativo, poiché le stazioni dove noleggiare le biciclette (e dove poi riporrerle) sono presenti per l’intera città, soprattutto in posti centrali e strategici ideali per i turisti; è inoltre possibile monitorare la posizione delle stazioni attraverso una comoda applicazione per cellulare. In alternativa, per vacanze più brevi, potrai rivolgerti ad uno dei tanti negozi specializzati presenti nel centro storico.


Gustarsi un bel gelato

Gustarmi un gelato mentre passeggio nel centro storico è una dei miei passatempi preferiti. Immagina: la temperatura è piacevolmente calda, cammini su e giù tutto il giorno tra monumenti e musei? Cosa c’è di meglio di un buon gelato?

Per tutti gli appassionati di questa fresca bontà, Valencia riserva piacevoli sorprese; infatti tantissime sono le gelaterie – italiane e non – che vale la pena provare. Di seguito ne propongo solo alcune che, a mio parere, sono imperdibili:

Gelateria veneta

Vincitrice di numerosi premi alla Fiera mondiale e europea del gelato, ti permetterà di assaggiare un’ottimo gelato accanto alla suggestiva Cattedrale di Valencia. Imperdibile!

Helatos Artisanos Llinare

Anch’essa vicino alla cattedrale, al centro di Plaza de la Reina, propone un’infinita varietà di gusti realizzati con i prodotti tipici valenciani. Ideale per i più audaci sperimentatori di gelato!

Yogurteria Smooy e Llao Llao

Si tratta di catene i cui locali sono sparsi in giro per tutta la città. Lo yogurt freddo personalizzabile con topping, frutta, cereali e cioccolatini è un’ottima alternativa al classico gelato. Per chi non ama la monotonia e vuole provare nuove gusti!

Una visita al Bioparc

Se sei un amante della natura e desideri di vivere un’esperienza a stretto contatto con le specie animali più belle del mondo, una visita allo splendido Bioparc di Valencia è a dir poco d’obbligo. Questa è un’attività perfetta per questa mezza stagione, perché il percorso guidato si svolge completamente all’aperto e la temperatura mite agevolerà la tua visita.

Questa attività è l’ideale soprattutto per una coppia in vacanza con dei bambini: il Bioparc è infatti ideato come un percorso educativo alla scoperta del mondo animale e vegetale e all’insegna del rispetto dell’ecosistema.


Una paella sulla spiaggia

Un altro passaggio imprescindibile se fai tappa a Valencia, è sicuramente un bel pranzo a base di paella. In primavera è molto piacevole gustare questo piatto tipico in uno dei locali che si trovano sul lungomare e che propongono spesso la varietà di paella con pesce fresco appena pescato (da non confondere con quella autentica valenciana).

Un’occasione a dir poco perfetta per abbinare una visita al quartiere del porto e – i temerari che non temono l’acqua fresca – per fare un bagno al mare. Non può mancare poi una passeggiata sulle bellissime spiagge della Malvarrosa e de Las Arenas, godendo di un’atmosfera suggestiva, ma soprattutto ideale per smaltire la paella!

Un po’ di movida

I locali e la fiesta per chi ama fare le ore piccole: come in tutta Spagna, anche la movida valenciana è attività tutto l’anno e non va mai in ferie. In vista della bella stagione, il calendario degli eventi delle discoteche di Valencia diventa più corposo e interessante; incluso si inizierà a festeggiare nei locali del mare che aprono solo nella stagione più calda.

Fra questi, quello più amato tra i giovani è senza dubbio la discoteca Umbracle; si tratta di una terrazza all’aperto con un panorama da lasciare senza fiato sulla Città delle Arti e delle Scienze, dove vengono organizzate serata esclusive e dove i giovani amano passare le calde serate primaverili e estive.

Nos vemos en Valencia!

(testo e foto di Andrea)

Seguimi

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Ti potrebbe interessare anche

Pasqua con i bambini

Le tradizioni di Pasqua con i bambini

Angela Mattia ci racconta le Tradizioni di Pasqua da vivere con i bambini, in giro per la nostra bella Italia! Di solito, quando si parla ...

sapori di Torino

A spasso per i sapori di Torino

Dopo avervi suggerito cosa vedere a Torino grazie ai consigli di #inviaggiocoiblogger, oggi torniamo a parlare della città piemontese con Roberto, che ci racconta i ...