Home -> diari di viaggio -> Viaggio a Creta: le spiagge occidentali più belle

Viaggio a Creta: le spiagge occidentali più belle

Valeria ci porta in viaggio a Creta e ci racconta come raggiungere e come vivere al meglio le spiagge occidentali più belle!

Viaggio a Creta: Chania e le spiagge occidentali 

Quest’anno avevo voglia e necessità di fare un viaggio tranquillo, di scegliere un’isola da poter girare comodamente in auto, e soprattutto di andare per la prima volta in Grecia.

Quindi a giugno ho iniziato con le ricerche per capire quali fossero le mete low-cost più adatte alle mie esigenze, e dove potermi concedere facilmente una vacanza di più giorni all’insegna del relax. Non avendo particolari restrizioni riguardo le date ho potuto scegliere con flessibilità, così alla fine la mia scelta è ricaduta su Creta, l’isola greca che mi ha attratta per le sue caratteristiche uniche.

Leggi anche Vacanze in Grecia: alla scoperta dei sapori di Creta

Ryanair si è rivelata la compagnia aerea più adatta al mio caso, quindi ho prenotato un volo diretto Napoli-Chania a/r, e alla tariffa base ho aggiunto il bagaglio da stiva. Prezzo finale del biglietto 280€ a persona.

Creta è facile ed economica, particolarmente indicata per chi ha bambini piccoli, per la facilità di accesso alle spiagge e per la grande disponibilità di appartamenti, quasi sempre collocati all’interno di strutture organizzate con piscine e presenza di negozi nei dintorni.

Gli hotel invece sono decisamente meno organizzati e meno gettonati.

Lo standard alberghiero è di categoria medio/bassa, e salvo qualche 4 stelle, l’offerta generale non è qualitativamente paragonabile a quella italiana. Questo ovviamente si riflette sui costi, che si mantengono comunque abbastanza abbordabili.

Dove dormire a Creta

Viaggiando in coppia senza figli personalmente la mia preferenza sul tipo di sistemazione va sempre agli hotel. Mi sento “più in vacanza” e non devo preoccuparmi di eventuali pulizie e cambio biancheria. C’è da dire comunque che girando per l’isola mi sono resa conto che i proprietari degli appartamenti a Creta spesso offrono servizi accessori, come cambio giornaliero della biancheria da bagno e prima colazione, già inclusi nel prezzo.

Quindi siamo atterrati a Chania, la città più bella di Creta, che vanta un bel centro storico sul mare con numerosi palazzi in stile veneziano. 

Per dormire ci siamo fermati a 5 km dalla città, all’hotel Elektra, che ho apprezzato per la pulizia impeccabile e per l’accesso diretto alla spiaggia antistante. La posizione si è rivelata strategica per visitare le spiagge del sud ovest e per vivere la movida serale della città.

Presa un’auto da un autonoleggio locale, subito ci siamo immersi nella nostra vacanza di mare a Creta.

Viaggio a Creta, le spiagge di Elafonisi e Falassarna 

Abbiamo puntato quindi sulle località marine a ovest dell’isola, soprattutto su Falassarna e sulla splendida laguna di Elafonisi. Queste sono facilmente raggiungibili in macchina, spiagge comode e dotate di tutti i servizi.

Elafonisi è una spiaggia molto famosa non a caso. Qui i colori sono straordinari, anche per merito delle polveri rosate di corallo che si poggiano sulla riva. L’acqua è bassa e la spiaggia enorme, perfetta per i bimbi, e anche durante il periodo di forte affollamento risulta esserci posto per tutti. Ombrellone e due lettini costano dai 7 ai 9€, il parcheggio è gratuito.

Anche Falassarna è una spiaggia enorme. Qui i lidi sono ancora più organizzati. Al lido Playa Paraiso ad esempio, si può mangiare e si può usufruire del servizio bar in spiaggia. L’acqua è bella e chiara, ma questa spiaggia è famosa per la presenza quasi fissa di onde, per cui, come anche negli altri luoghi dell’isola, occorre programmare la giornata a seconda della direzione e potenza dei venti.

Consigliabile inoltre restare fino al tramonto: lo scenario è davvero spettacolare.

Un capitolo a parte riguarda la spiaggia di Balos, soprattutto visto il grande affollamento di fine luglio/inizio agosto che ho vissuto, e la necessità di arrivare in spiaggia entro le 9,30 del mattino per poter trovare un ombrellone libero, magari nelle prime file.

Viaggio a Creta, come arrivare a Balos

Per raggiungere Balos ci sono tre opzioni: in macchina percorrendo un sentiero sterrato e malmesso, col rischio di danneggiare l’auto noleggiata, più 2 km circa di discesa e conseguente risalita a piedi lungo il promontorio. Di certo per chi non si lascia spaventare dal percorso di trekking al sole questo costituisce una bella opportunità per godere di un panorama unico al mondo sulla splendida laguna azzurra. 

Una visuale che si staglierà davanti a voi appena raggiunto il piccolo altopiano e che vi lascerà senza fiato per la sua grande bellezza.

Altri modi per raggiungere Balos sono i traghetti pubblici a costo contenuto, oppure le barche private da condividere con altre persone (Max 10/12). 

I primi partono da Kissamos, fanno il giro di Gramvousa, poi arrivano a Balos verso le 13,30 per ripartire dopo circa due/tre ore. 

Le barche private invece partono da Falassarna, che tra l’altro è anche più vicina. Costano di più, ma danno il vantaggio di arrivare sul posto prima, e quindi di poter trovare ancora qualche ombrellone disponibile, e di potersi fermare più tempo.

Consiglio: a Creta vige la regola non scritta di contrattare sempre sul prezzo, anche su quello dei traghetti pubblici. Io l’ho fatto in diverse occasioni e ho sempre ottenuto degli sconti.

Inoltre, qui sulla costa ovest si può anche ammirare il tramonto sul mare, per cui se potete restate fino a tardi. Personalmente per questo momento amo il Falassarna Orange Blue Bar.

Altra raccomandazione importante è quella di scaricare un’app per il controllo dJei venti. Io mi sono servita di Windfinder, consultata praticamente ogni giorno dopo la prima visita a Elafonisi. Quella fu una giornJata praticamente rovinata dalle violenti raffiche di vento, fastidiose persino da sdraiata sul lettino in terza fila! 

Testo e foto di Valeria D’Esposito, autrice di Visit Campania 

 

Seguimi

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Ti potrebbe interessare anche

10 isole da sogno che vi faranno innamorare della Grecia

“Amo questa Grecia al di sopra di tutto. Essa porta il color del mio cuore. Ovunque si guardi, giace sepolta una gioia.” FRIEDRICH HÖLDERLIN Sono stata in Grecia ...

colombia

Colombia: a tutta salsa tra la natura ed il mar dei Caraibi

Oggi Sabino Sernia, insieme a Giulia Camardella, ci porta alla scoperta della Colombia e del bellissimo mar dei Caraibi! Quante volte avete sentito parlare della Colombia? ...

Privacy Preference Center

    Tecnici

    _wpss_p_, _wpss_h_, JCS_INENTIM, JCS_INENREF

    Analisi

    _gat, _gid, _ga, __unam

    Marketing

    pxcelPage_c010
    __stid