Home -> #giovedìsivaincalabria -> Giovedì si va in Calabria: Catanzaro

Giovedì si va in Calabria: Catanzaro

Come anticipato nella scorsa settimana, questo giovedì vi porto a Catanzaro, la città in cui sono nata ed in cui ho vissuto la mia infanzia/adolescenza. Un età in cui ancora non si apprezza quello che si ha, motivo per cui, della mia stessa città, conosco purtroppo molto poco. E quel poco che so, non sono spesso in grado di esprimerlo a parole; le immagini spesso arrivano prima di un testo ed è per questo che poco tempo fa ho pubblicato l’articolo 40 Sfumature di Catanzaro.

Un po’ di tempo fa vi avevo invece portato a spasso nella storia di Catanzaro attraverso una visita guidata alle Gallerie del San Giovanni e con una sosta culturale e mangereccia al Podere delle Carrozze.

Complesso monumentale del San Giovanni Complesso monumentale del San Giovanni

Giovedì si va in Calabria:
Catanzaro, articoli dal web!

Chi conosce la città in ogni suo angolo è sicuramente Maria Rita Aloi: oggi voglio condividere con voi questo suo splendido post:

Abc di Catanzaro: ti racconto la mia città dalla A alla Z

 

Poche altre persone hanno scritto qualcosa su Catanzaro: non è una città turistica, questo lo sappiamo, ed è quindi difficile trovare in rete articoli che riguardano la città stessa e non i suoi dintorni, spesso più famosi. Paola Marino è calabrese e, come me, vive in un’altra città. Anche lei appena può torna alle sue origini e ha dedicato diversi articoli alla Calabria sul suo blog. In un itinerario di 10 giorni cita a più riprese anche Catanzaro.
Ecco il suo articolo:

10 giorni in Calabria #10cosedafare

Giovedì si va in Calabria:
Catanzaro, foto da Instagram

Ma ritorniamo a parlare per immagini.  Vi lascio qualche foto dei punti più belli di Catanzaro, con la speranza che vi venga voglia di visitare questa città.

View this post on Instagram

#catanzaro #calabria #italia #blackandwhite

A post shared by Claudio Elia (@claudio___elia) on

Bella Catanzaro, vero? 🙂

Settimana prossima scopriamo una nuova destinazione della Calabria: ci spostiamo un po’ più a nord e andiamo a Diamante. Sapete quale è la sua particolarità? I Murales, che riempiono il borgo già da tempo, in un’epoca in cui la street art non era ancora così popolare come è oggi. Siete curiosi?

Seguimi

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Ti potrebbe interessare anche

Lago Passante, una storia di acqua e di amore

Ho sempre pensato che il Lago Passante si chiamasse Lago DEL Passante, forse per la presenza di un agriturismo che ha proprio questo nome e ...

Diamante Calabria

Giovedì si va in Calabria: Diamante

Sono anni che non torno a Diamante, direi almeno 15 o 20! Ne ho un ricordo bellissimo, fatto di balconi decorati con fiori e collane ...