Home -> diari di viaggio -> Il Museo Civico, la Sala del Capitano del Popolo e altre stanze sconosciute

Il Museo Civico, la Sala del Capitano del Popolo e altre stanze sconosciute

Durante il nostro weekend a Siena, grazie al supporto dell’Assessorato Politiche per il Turismo del Comune di Siena, abbiamo visitato il Museo Civico e partecipato alla visita guidata a La Sala del Capitano e altre stanze sconosciute.  Si tratta di sale di Palazzo Pubblico utilizzate dagli organi amministrativi del comune e normalmente chiuse al pubblico, e aperte eccezionalmente nell’ambito della rassegna #FebbraioAlMuseo.

Museo Civico di Siena

Situato al primo piano del Palazzo Pubblico di Siena, il Museo Civico è stato allestito intorno al 1930 e raccoglie opere di arte senese, sopratutto bellissimi affreschi che adornano quasi completamente le pareti delle sue stanze. La sala più importante è la Sala del Mappamondo, famosa soprattutto per l’opera La Maestà di Simone Martini, una delle pitture più importanti del 300 italiano.

Museo Civico: informazioni utili

Piazza del Campo, 1, Siena
Aperto tutti i giorni dalle 10:00 alle 18:00 (in inverno) e alle 19:00 (in estate).
Per maggiori informazioni su costi e orari consultate il sito ufficiale.

La Sala del Capitano del Popolo e altre stanze sconosciute

Nella Sala del Capitano del Popolo, attualmente sede del consiglio comunale, sono presenti numerosi affreschi che raffigurano dei momenti memorabili della storia delle famiglie a cui appartenevano i Capitani del Popolo all’epoca medicea. Le sedici lunette del soffitto sono state decorate fra il 1592 e il 1600 dai maggiori pittori senesi del tempo come Francesco Vanni, Ventura Salimbeni, Francesco Rustici e Rutilio Manetti. Sono inoltre affrescate delle frasi di uomini importanti come Cicerone, Sallustio, Guicciardini e Leopardi, che dovrebbero essere il filo conduttore del pensiero di chi governa il popolo. Le poltrone in pelle sono state personalizzate così come sono curati tutti i dettagli, vetrate comprese.

Ma chi erano i Capitani del Popolo? Il loro ruolo, istituito nel 1252 e durato fino alla crescita del potere mediceo, consisteva nel difendere gli interessi del popolo in contrapposizione alla volontà del Podestà, come una sorta di “magistrato”, come perseguire reati di violenza, organizzare l’esercito durante le guerre e convocare e presiedere i consigli cittadini.

Anche le altre sale incluse nella visita sono affrescate e raccontano episodi rilevanti della storia di Siena e delle famiglie senesi più importanti.

La Sala del Capitano del Popolo e altre stanze sconosciute: informazioni utili

La Sala del Capitano del Popolo è visitabile solo durante eventi organizzati.
Si trova all’interno di Palazzo Pubblico e vi si accede da Piazza del Campo.

Per maggiori informazioni vi consiglio di visitare i seguenti siti:
http://www.comune.siena.it/La-Citta/Cultura/Strutture-Museali/Araldica-nel-Palazzo-Pubblico-di-Siena
http://www.sienaguidavirtuale.it/accessible/ita/geo_palazzopubblico_introduzione.html#36

Forse ti interessa leggere anche:

Seguimi

2 commenti

  1. Non sono mai riuscita ad entrarci, per un motivo o per l’altro. Almeno grazie alle tue foto so come sono!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Ti potrebbe interessare anche

Weekend a Siena: il complesso museale dell’Opera del Duomo e la Sinagoga

Siena, per il nostro ultimo giorno qui, ci regala un timido raggio di sole, ed è inutile dirlo, ma col sole è davvero tutto più ...

Il Duomo di Siena ed il Complesso Museale

Il Duomo di Siena credo sia, dopo Piazza del Campo ed il suo Palio, una delle attrazioni più famose ed importanti della città toscana. E ...