Home -> roma -> San Giovanni in Laterano e la Scala Santa

San Giovanni in Laterano e la Scala Santa

La Chiesa di San Giovanni in Laterano è una delle quattro Basiliche Papali (insieme a San Pietro, San Paolo Fuori le Mura e Santa Maria Maggiore). Il nome per esteso (che credo quasi nessuno conosca) è Arcibasilica del SS.mo Salvatore e dei Santi Giovanni Battista ed Evangelista ed è la Chiesa Mater et Caput di tutte le chiese cattoliche del mondo, essendo la più antica e importante basilica d’Occidente, nonché la Chiesa Episcopale della diocesi di Roma, ossia la chiesa in cui l’attuale Papa opera come Vescovo di Roma.

San Giovanni in Laterano

La Basilica di San Giovanni in Laterano

La Chiesa sorge nell’omonima piazza, a poca distanza dal quartiere Celio, ed è circondata da un prato verde reso famoso dall’evento laico del Concerto del 1 Maggio.

La storia della Chiesa di San Giovanni in Laterano

La Basilica di San Giovanni sorse nel IV secolo d.C. in una zona allora conosciuta come Horti Laterani, antichi possedimenti della famiglia dei Laterani, confiscati durante l’impero di Nerone e restituiti ai Laterani da Settimio Severo; la residenza divenne di proprietà di Costantino quando questi sposò la sua seconda moglie Fausta e venne donata dall’imperatore al Vescovo di Roma intono all’anno 310-314 d.C., quando venne quindi edificata la prima Basilica, consacrata al Redentore. La Domus divenne in questo periodo la Sede Papale.

La Chiesa di San Giovanni in Laterano oggi

Nel corso dei secoli la Basilica venne più volta distrutta (completamente o parzialmente) e danneggiata sia da battaglie che da eventi atmosferici (come i terremoti) e ricostruita ed ampliata fino all’aspetto attuale.

San Giovanni in Laterano

San Giovanni in Laterano San Giovanni in Laterano San Giovanni in Laterano

La facciata principale è costituita da un lungo atrio e da un loggiato simile a quello di San Pietro in Vaticano, con una nicchia laterale che custodisce una statua di epoca romana raffigurante Costantino.
La porta centrale della basilica proviene dalla Curia Iulia ed è stata riadattata dal Borromini per la chiesa. Sulla sommità della facciata si trova un gruppo marmoreo raffigurante Cristo con la croce tra alcuni santi vescovi della Chiesa d’Oriente e di quella d’Occidente. Nel timpano si trova un mosaico proveniente dalla basilica paleocristiana raffigurante Gesù.

L’interno si presenta con cinque navate, di cui la centrale con soffitto a cassettoni, le due limitrofe a piccole cupolette, e le navate esterne con soffitto piatto.
Nella navata centrale sono situate le statue dei dodici Apostoli mentre negli spazi tra le finestre sono raffigurati i Profeti. Le navate laterali sono interrotti da una serie di cappelle che contengono tombe e dipinti.

Bellissimo è l’altare papale sormontato dallo spettacolare baldacchino gotico e da una volta dorata.

San Giovanni in Laterano San Giovanni in Laterano

Per maggiori informazioni vi consiglio di visionare i seguenti siti:

http://www.vatican.va/various/basiliche/san_giovanni/index_it.htm#
http://civitavecchia.portmobility.it/it/la-basilica-di-san-giovanni-laterano
http://www.romaspqr.it/ROMA/Basiliche/S-Giovanni-Laterano.htm

La Scala Santa

Dalla stessa piazza della Basilica di San Giovanni in Laterano si accede alla Scala Santa, meta di pellegrini provenienti da tutto il mondo. La scala lignea, composta da 28 gradini, viene percorsa in ginocchio ed in preghiera. Alla sua sommità, raggiungibile anche mediante scale laterali (sormontate da affreschi bellissimi), è custodito il Sancta Santorum, una piccola cappella privata del Papa, contenente reliquie provenienti da Gerusalemme e considerata uno dei luoghi più sacri al mondo. La Cappella non è visitabile ma è possibile osservarla attraverso le grate.

San Giovanni in Laterano

– Torna all’elenco con le Chiese di Roma – 

 

Se vuoi qualche consiglio su cosa vedere a Roma e dintorni consulta la mappa!!!

Seguimi

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Ti potrebbe interessare anche

Il Ponticello: pinsa e birra artigianale a Roma (zona San Paolo)

Adoro mangiare la pizza a pranzo ma è davvero raro trovare dei locali che la offrono. Che poi chissà perché è convenzione che la pizza ...

San Carlo al Corso

San Carlo al Corso

La Chiesa, conosciuta come San Carlo al Corso, ma il cui nome ufficiale è Basilica dei Santi Ambrogio e Carlo al Corso, è una delle ...