Home -> #coloridispagna -> #ColoriDiSpagna giorno 11

#ColoriDiSpagna giorno 11

Oggi visitiamo una delle mie opere preferite di Gaudì, Casa Batllo, le cui forme affascinanti sono interamente ispirate al mondo animale e vegetale. Anche salendo le scale è evidente la genialità dell’architetto: sembra quasi di trovarsi all’interno di un sottomarino a navigare in un mare blu.

Accanto a Casa Batllo si trovano Casa Amatler e Casa Lleo i Moreira: vorremmo visitare quest’ultima ma di lunedì è chiusa quindi decidiamo di vedere un’altra delle opere Patrimonio Unesco di Domenech i Montener: l’Ospedale di San Pau. Si tratta di una struttura, un antico ospedale, più suntuosa di una casa aristocratica, decorata con colori brillanti e curata in ogni particolare, sia negli esterni stravaganti che negli interni funzionali.

#ColoriDiSpagna giorno 11 01 #ColoriDiSpagna giorno 11 02 #ColoriDiSpagna giorno 11 03 #ColoriDiSpagna giorno 11 04 #ColoriDiSpagna giorno 11 05 #ColoriDiSpagna giorno 11 06 #ColoriDiSpagna giorno 11 07 #ColoriDiSpagna giorno 11 08 #ColoriDiSpagna giorno 11 09

#ColoriDiSpagna giorno 11 10 #ColoriDiSpagna giorno 11 11 #ColoriDiSpagna giorno 11 12 #ColoriDiSpagna giorno 11 13 #ColoriDiSpagna giorno 11 14 #ColoriDiSpagna giorno 11 15 #ColoriDiSpagna giorno 11 16 #ColoriDiSpagna giorno 11 17 #ColoriDiSpagna giorno 11 18 #ColoriDiSpagna giorno 11 19 #ColoriDiSpagna giorno 11 20

Pranziamo da Jamon Experience con un ottimo panino con il prosciutto crudo ed una birra e chiudiamo il pasto con la frutta esotica della vicina Bouquerie.

Dopo pranzo camminiamo fino alla fermata dell’autobus in direzione aeroporto e lo raggiungiamo senza troppi problemi in poco più di mezz’ora.

Purtroppo il nostro viaggio finisce qui. Abbiamo gli occhi pieni di #ColoriDiSpagna e ancora mille altre cose che vorremmo vedere nelle tre città meta del nostro itinerario: l’elegante e futuristica Valencia, Tarragona, ancorata all’antico fasto romano e dalle mille tradizioni popolari e l’allegra e gotica Barcellona.

Di questa avventura, il mio ennesimo viaggio in Spagna, mi resterà sopra ogni altra cosa, il ricordo delle scoperte fatte, delle emozioni nuove provate e, più di tutto, delle persone conosciute durante il cammino.

– Torna all’itinerario con le varie tappe del viaggio – 

Leggi anche Cosa vedere a Barcellona

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Ti potrebbe interessare anche

visitare siviglia

Visitare Siviglia: i consigli di #inviaggiocoiblogger

Sono stata tante volte in Spagna, ma per il momento le regioni che conosco meglio sono quella della Catalogna e della Comunità Valenciana, essendo stata ...

Cammino di Santiago Navarra

Cammino di Santiago: attraverso la Navarra

…Il diario di Viaggio “Cammino di Santiago: attraverso la Navarra” è la seconda e ultima parte dell’intero racconto… Leggi anche la prima parte: La prima ...