Home -> italia -> Henri Cartier-Bresson

Henri Cartier-Bresson

“Le fotografie possono raggiungere l’eternità attraverso il momento.”

Ieri sera, con una amica, sono andata a vedere l’esposizione dedicata ad Henri Cartier-Bresson, in mostra al Museo dell’Ara Pacis, fino al 25 Gennaio 2015. Lo spazio espositivo (al quale si accede da Via di Ripetta, con un ingresso separato rispetto a quello dedicato all’esposizione permanente dell’Ara Pacis) è molto grande e le foto esposte erano davvero tantissime, dalle sue prime opere degli anni 30 fino alle ultime evoluzioni dei tardi anni 70, divise per tema (le folle, i grandi eventi, la povertà etc…).
Molto molto bella. Alcune foto sono davvero espressive e rapprensantano un periodo storico-politico-economico molto particolare, quello tra la prima e la seconda guerra mondiale, ed il post guerra, nei vari paesi del mondo (spagna, marocco, italia, francia etc…).
Unico piccolo neo, l’illuminazione che non sempre valorizzava al meglio tutte le foto, costringendoti a cambiare angolazione per osservarle senza controluce. Cosa che però trovo normale dato il numero elevatissimo di foto e la conseguente impossibilità di disporle diversamente.
Personalmente la consiglio vivamente, anche se non siete appassionati o esperti di foto, ma, fate in fretta, avete solo altri 10 giorni, e sarebbe un peccato perdersela.
Tra l’altro, lo sapevate che Cartier-Bresson ha anche dipinto alcuni quadri?


20150115_193628_881x496 20150115_193534_881x496 20150115_193518_496x88120150115_194225_496x881

– Torna all’elenco dei Musei e delle Mostre –

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Ti potrebbe interessare anche

Spaccio Pasta

Spaccio Pasta, dove mangiare in zona San Giovanni

In zona San Giovanni, proprio di fronte alla famosa Basilica Papale, si trova questo curioso ristorante e pizzeria di chiare origini campane. Spaccio Pasta, questo ...

Luppolo Station

Luppolo Station: atmosfera da stazione e ottima birra

Avete presente una stazione e tanti treni old style? Quelle con i cartelloni di arrivi e partenze che fanno il tipico rumore delle lettere che ...