Home -> #estatealfresco -> #EstateAlFresco: giorno 15

#EstateAlFresco: giorno 15

Il cielo è grigio e le previsioni portano tanta pioggia. Ed infatti dopo la nostra visita ad Amaliemborg Slot (si visitano saloni con arredi, oggetti ed abbigliamenti reali) inizia a piovere. Nonostante ciò, noi, come tanta altra gente, ci fermiamo in piazza per assistere al cambio della guardia. Nulla di esaltante a dire il vero, ma è una cerimonia che mi affascina ed è interessante rilevare le differenze culturali tra i vari cambi della guardia a cui ho avuto modo di assistere.

EstateAlFresco giorno 15 01 EstateAlFresco giorno 15 02 EstateAlFresco giorno 15 03 EstateAlFresco giorno 15 04 EstateAlFresco giorno 15 05
Visto che la pioggia, pur non essendo molto forte, non accenna a smettere, decidiamo di visitiare un luogo chiuso: la fabbrica Carlsberg. La famosa birra danese infatti ha ricreato un vero e proprio museo all’interno della sua sede storica. Si possono scoprire i vari passi del processo produttivo e degustare alcune ottime birre. Carina anche l’area con i biliardini e la APP che ti consente di vincere ulteriori degustazioni. Forse, se devo essere onesta, mi è piaciuta di meno della “sorella” Guiness di Dublino, ma è comunque una tappa che vale la pena fare.

EstateAlFresco giorno 15 06 EstateAlFresco giorno 15 07 EstateAlFresco giorno 15 08 EstateAlFresco giorno 15 09 EstateAlFresco giorno 15 10 EstateAlFresco giorno 15 11
Nel frattempo, come accaduto spesso in questi giorni, dopo una mattinata grigia, spunta uno splendido sole ad illuminare il nostro pomeriggio.
Torniamo verso il centro di Copenaghen e decidiamo di trascorrere l’ultima serata danese a Tivoli, il parco divertimenti che si trova proprio nel cuore della città. Una formula strana per noi che siamo abituati a vederli più che altro in zone periferiche. Ieri non siamo riusciti ad accedere a causa della troppa fila, oggi invece entriamo quasi subito e scopriamo che il motivo dell’afflusso era un concerto di Snoop Dogg.
Il parco è splendido, non solo per bimbi e adolescenti alle prese con le tante giostre. E’ adatto a tutti. Si può anche solo passeggiare nei vari giardini, osservare il lago in stile giapponese, prendere il trenino e percorrere tutto il parco così. Noi abbiamo trascorso una serata splendida, tra qualche giostra anche troppo adrenalinica per i miei gusti, altre molto più tranquille, una cena a bordo della nave dei pirati ed uno spettacolo di luci, giochi d’acqua e musica per concludere la serata, che vola via anche troppo presto.
Nota di servizio: non vi serviranno contanti per le attrazioni: ci sono dei comodissimi totem che, con carta di credito, vi riforniranno dei ticket necessari ad accedere ad ogni giostra.

EstateAlFresco giorno 15 12 EstateAlFresco giorno 15 13 EstateAlFresco giorno 15 14 EstateAlFresco giorno 15 15 EstateAlFresco giorno 15 16 EstateAlFresco giorno 15 17 EstateAlFresco giorno 15 18

– Torna al link con le varie tappe del viaggio – 

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Ti potrebbe interessare anche

Dragor

Dragor: antico villaggio di pescatori vicino Copenaghen

Dragor è un piccolo e antico villaggio di pescatori situato sull’isola di Amager a circa mezz’ora di distanza da Copenaghen. Storicamente si tratta di uno ...

Copenaghen in un giorno

Copenaghen in un giorno: il fotodiario

Siamo già stati a Copenaghen durante la nostra #EstateAlFresco e abbiamo dedicato alla capitale danese circa 3 giorni, forse nemmeno sufficienti, almeno per i nostri ...